Prodotti 1170x400

La cucina lucchese è tra le più affascinanti per gusto e appetibilità, nonostante abbia caratteristiche semplici che si ricollegano alle origini contadine e mercantili della popolazione.

Non bisogna tuttavia pensare di trovarsi di fronte ad una tradizione culinaria povera per ingredienti e fantasia. Tutt'altro. I piatti, preparati all'insegna della genuinità, sono capaci di soddisfare anche i palati più esigenti.

Il tutto condito con l'olio extravergine, tesoro locale, e annaffiato ovviamente con vini "doc" della lucchesia.

 ORTOFRUTTA

SCRITTO BEANS FROM LUCCA
available fresh from June to September, dry from October to May

 

RICCIO CABBAGE BRASCHETTA
in autumn and winter

 

FAGIOLO CANNELLINI BEANS FROM SAN GINESE
available fresh from June to September, dry from October to May

 

ONIONS FRESH FROM LUCCA
from October to March

 

BARBE DI PRETE
 

 

PORCINI MUSHROOMS OF THE GARFAGNANA
 

 

MULBERRY PEACHES OF DOLFO WITHE MEAT
 from the end of july to the middle of August

 

STRINGA BEANS
 

 

CEREALS

 

FARRO DELLA GARFAGNANA IGP
It can be used as a substitution for rice, made into flour it is used to prepare dough to make bread, pastries and cookies

 

FORMENTONE OTTO FILE FLOUR
This variety of corn comes from small plants with a long straight cob.

 

SALAMI AND CHEESES

 

PECORINO FROM THE GARFAGNANA
Can be eaten fresh or aged. It can be used in every course as a starter, with polenta made from chestnut flour, grated on pasta and in baked vegetables pies.

 

BIROLDO FROM THE GARFAGNANA
It is recognised by the Slow Food Movement. It can eaten as a fresh cold cut or starter, cut into thin slices or heated in a pan with chestnut polenta.

 

SOPPRESSATA
All over Lucca, it is mostly avaible during the cooler months.

 

LARD FROM CAMAIORE
Community of Camaiore. All year with the major part available from febrauary to may.

 

OLIO D'OLIVA

La coltura dell'olivo, fin dai tempi antichi, ha contraddistinto la Provincia di Lucca: basti pensare che intorno alla metà del Quattrocento l'olio di oliva veniva definito "uno dei beni necessari alla vita dell'uomo" e in un trattato sull'olivicoltura del XIX secolo si annovera che "gli oli più celebrati per la loro finezza sono quelli di LUCCA che godono di grandissima fama all'estero. A questi si accostano quasi tutti gli altri oli che ricavansi dalla Regione Toscana" *.

Per Olio extravergine "LUCCA" s'intende l'olio prodotto in un comprensorio geografico, all'interno della Provincia di Lucca, ben definito dalla cartografia presentata per la domanda di riconoscimento della Denominazione di Origine Protetta.
Area di produzione: in tutta la provincia di Lucca, in particolare nei comuni di Capannori, Lucca, Montecarlo, Altopascio, Porcari, Villa Basilica;
Olive: sino al 90% varietà Frantoio; sino al 30% varietà Leccino; percentuali minori (fino al 15%) varietà Pendolino, Maurino ed altre locali minori;
Caratteristiche: acidità totale, espressa in acido oleico, non superiore a grammi 0,5 per 100 grammi di olivo;
Colore: giallo con toni di verde più o meno intensi;
Odore: fruttato di oliva da leggero a medio;
Sapore: dolce con sensazione piccante e di amaro legato all'intensità del fruttato rilevato;
Conservazione: 14-20°C lontano da fonti di calore;
Riconoscimento CE: Denominazione di Origine Protetta (DOP), Reg. CE n. 1845/04 (22 ottobre 2004)

* Testo tratto da "Come si assaggia l'olio d'oliva" di P. Micheletti - Maria Pacini Fazzi Editore.

 

 

 

© Copyright 2013 Gli Orti srl - P.IVA 01562300465 - Tutti i diritti riservati

Continuando a consultare questo sito, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie info